Master annuale in 'Bioinformatica e Data Science'

Il master annuale di 'Bioinformatica e data science' è di secondo livello, quindi richiede una laurea magistrale. Il master è di tipo 'Executive', il che significa che nasce come iniziativa collegata strettamente con il mondo delle imprese e della ricerca aziendale e che gli orari delle lezioni permetteranno anche la frequenza di studenti lavoratori, quindi anche la formazione di persone che già lavorano. Il Master è aperto a persone con competenze di base diverse, sia nelle aree delle Scienze della Vita e bio-mediche che in area informatica/fisica/matematica. Sono previsti alcuni corsi iniziali di 'allineamento' per fornire basi simili.

Il master nasce su una forte richiesta da parte di aziende del territorio, in particolare di 'Toscana Life Sciences' , (TLS), incubatore di imprese e start-up biotech per la Toscana con sede a Siena, ma anche di numerose altre imprese biotech attive in Toscana. Tra le aziende interessate possiamo citare a titolo di esempio (non esaustivo) Philogen a Sovicille, Siena Imaging, BioMerieux, GSK Vaccines Siena, e numerose imprese biotech innovative incubate in TLS. Queste aziende non solo realizzano farmaci e prodotti biomedici, ma svolgono anche attività di ricerca ad alto livello. Il master quindi fornisce ampie competenze multidisciplinari, ma ha soprattutto un taglio molto applicativo, con un periodo lungo di tirocinio in impresa, orientato all'inserimento nel mondo del lavoro e della ricerca. Per la realizzazione di nuovi farmaci e vaccini, per il riposizionamento di farmaci esistenti per affrontare nuove malattie (ad esempio il Covid-19), per la medicina di precisione e per applicazioni biotech in generale, sfruttando la enorme mole di dati biomedicali sempre crescente disponibile nei data base pubblici, ormai è imprescindibile avere competenze trasversali di informatica, biologia, medicina, intelligenza artificiale, e di data science. In questo modo si possono sviluppare nuovi farmaci e vaccini, e realizzare diagnosi assistite da strumenti computazionali (si pensi ad esempio all'analisi di immagini mediche) in modo molto più rapido, meno costoso e più sicuro, con maggior uso di strumenti computazionali e minor necessità di costosi esperimenti di laboratorio. Il progetto è stato sviluppato in collaborazione anche con i ricercatori degli altri atenei toscani e del CNR di Pisa, per renderlo molto forte dal punto di vista scientifico e formativo.
Il master prevede un primo periodo di formazione di 5-6 mesi di corsi (brevi) presso 'Toscana Life Sciences' , a Siena, a testimonianza della stretta collaborazione con le imprese, seguiti da 6-8 mesi di tirocinio presso le numerose imprese (o laboratori biotech) che hanno espresso interesse a collaborare. Il rapporto stretto con le imprese, molto innovative, favorirà l'inserimento nel mondo del lavoro. I corsi sono tenuti da docenti nei settori di Informatica, Biologia, Medicina, Statistica, dei dipartimenti competenti delle università toscane e del CNR. Inoltre sono previsti seminari delle imprese, anche per illustrare i successivi tirocini.
Il master si distingue per la metodologia didattica innovativa; i corsi infatti prevedono l'alternarsi di lezioni frontali con esercitazioni di laboratorio e simulazioni pratiche, seguite alla fine da progetti applicativi realizzati in modo collaborativo tra gli iscritti al master.
Il master fornisce quindi ampie conoscenze trasversali e conoscenze multidisciplinari delle basi biochimiche, genetiche e proteomiche, le quali si integrano con la capacità di gestire strumenti computazionali avanzati per la gestione e analisi interpretativa di big data biomolecolari e biomedici e per l'utilizzo di tecniche di classificazione e predizione basate su machine learning ed intelligenza artificiale per la genomica, la proteomica funzionale, il progetto di nuovi farmaci.